La nostra Mission è ridare valore alle tradizioni nel rispetto dell’ambiente

Alla giovane età di 22 anni, nel 1998, Gianfranco Orrù fonda l’omonima ditta con sede a Marrubiu, una piccola impresa artigianale che si occupa della lavorazione delle canne (Arundo Donax) per la realizzazione di coperture edili. Nel corso degli anni la determinazione, la passione per il proprio lavoro, la cura dei particolari ma soprattutto la serietà e l’attenzione nei confronti dei clienti, permettono all’azienda di affermarsi sempre di più in questo settore.

Nel 2006, dopo un’accurata considerazione del mercato di riferimento in continua espansione, Gianfranco Orrù decide di apportare importanti cambiamenti all’organizzazione aziendale, insediandosi nell’area P.I.P. del Comune di Marrubiu con una struttura propria e automatizzando alcune fasi della produzione con l’ausilio di macchinari, pur comunque conservando i valori e la manualità dell’artigiano. Viene cambiata la denominazione dell’impresa in PergOr di Orrù Gianfranco e si prosegue con il processo di sviluppo, alimentato da un rinnovato entusiasmo e con una forte attitudine a creare prodotti di eccellenza come i nostri clienti desiderano.

Oggi con la competenza pratica acquisita nel corso della nostra attività siamo in grado di collaborare con le varie figure professionali del settore edile, dall’ architetto, ingegnere o progettista all’impresa edile, mettiamo a disposizione del cliente privato la nostra esperienza per analizzare e consigliare quale tipologia di lavorazione delle canne si addice alle proprie esigenze e quale sia più adatta alla copertura da realizzare.

Tra i nostri grandi valori, teniamo in particolar modo alla trasparenza e onestà, per questo, consegniamo ai nostri clienti preventivi con diverse soluzioni per lo stesso lavoro, per consentire loro di valutare l’offerta economica più vantaggiosa. Inoltre, se ci viene affidata anche la posa in opera del materiale, effettuiamo il sopralluogo per la rilevazione delle misure, in caso contrario, offriamo assistenza durante la fase decisionale e contrattuale perchè, noi, non vogliamo lasciare nulla al caso.